Uno come tanti

E’ l’era moderna,

l’era del qualunquismo,

l’era del progresso.

Si sfornano uomini come robot.

Tutti uguali, indifferenti, pronti a tutto

pur di emergere,

senza capire che questo è destino solo di pochi.

Pochi venuti male,

creati apposta dal destino.

Bisogna accettarsi,

io come altri milioni di persone sono nulla,

non sono altro che uno dei tanti noiosi svaghi dei pochi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...